Giacomo Trinci

 

Giacomo Trinci Poeta

Giacomo Trinci è nato a Pistoia nel 1960. Ha pubblicato, come poeta, Cella, ed. Pananti (1994), alcuni racconti nell'antologia Camere con vista, ed. Festina Lente (1994), Voci dal sottosuolo, ed. l’Obliquo (1996), Telemachia, ed. Marsilio (1999), Resto di me, ed. Aragno (2001) Autobiografia di un burattino, ed. Gli Ori (2004), Senz’altro pensiero, ed. Aragno (2006). La cadenza e il canto, ed. Via del vento (2007). Inter nos, ed. Aragno (2013).È stato vincitore delPremio Carlo Betocchi” Edizione 2013 ed è stato in nomination al “Premio Viareggio” edizione 2014. Ancora si è aggiudicato il “Premio Giuseppe Giusti” nel 2015. Con F. M. Corrao ha curato la versione poetica della raccolta “Nella pietra e nel vento” di Adonis ed. Mesogea ed il volume della poesia Araba ed. “La Repubblica”. È stato redattore della rivista di letteratura “Pioggia Obliqua” ed ha collaborato al periodico di letteratura “Stilos”, ad “Alias” de “Il Manifesto”, come anche con la rivista letteraria del “Gabinetto Vieusseux”. Le sue poesie sono state tradotte in spagnolo, arabo ed inglese.

© 2016 I premi di Etruria Faber Music. All Rights Reserved. www.etruriafabermusic.com

Please publish modules in offcanvas position.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.