Premio

Grazie alla gentile collaborazione con Artè Pistoia, il Primo Classificato della Sezione "Adulti" riceverà un'Opera d’Arte

creata appositamente per il premio dall'artista Fiorenzo Gori

 

L'OPERA

Tema dell'Opera - Premio della Prima Edizione Il Viaggio
"[...] Il viaggio è un archetipo universale, il suo fascino va ricercato nella capacità di possedere una straordinaria forza di contaminazione che agisce sul vissuto. Ciò che incontriamo nel viaggiare viene assorbito velocemente e diffusamente, donandoci "materiale" di riflessione che trasforma il proprio vissuto.

Realizzerò un disegno che tenga presente i seguenti punti di forza:

  • Il viaggio cui mi riferisco non è soltanto lo spostamento da unluogo adun altro, si può viaggiare pure scrvendo unapoesia, o leggendo un libro.
  • Il viaggio può essere rappresentato come un insieme di arrivi e partenze, di tragitti e di mete, dove spesso è più interessante il tragitto che non la meta.
  • Il viaggio possiamo rappresentarlo come una forma ellittica o cirscolare, dove il tutto può ripetersi al'infinito.
  • Il viaggio favorisce l'incontr del ricordo con il sogno, l'incontro tra passato e futuro che ci fa percepire il nostro andar nel tempo"

Fiorenzo Gori
Febbraio 2017

 

 

L'ARTISTA

Il mio disegnare

Oltre al desiderio di guardarmi dentro e di gestire la mia “indesiderata esperienza” con il disegno cerco di rivisitare il reale e di inoltrarmi nell’ignoto. I miei disegni non intendono rappresentare il mondo reale come lo vediamo, sono piuttosto una rielaborazione di questo mondo, una interpretazione frutto di uno “smontaggio e rimontaggio” che io realizzo secondo i miei punti di vista. Ogni disegno che elaboro è una danza di pensieri e sentimenti che desiderano uscire dall'ombra per manifestarsi alla luce.

Il fascino che riveste per ogni persona il viaggiare va ricercato nella sua straordinaria forza di contaminazione che agisce profondamente sul vissuto, trasformandolo. Siamo esseri dispersi nello spazio e diffusi nel tempo in cerca di armonia, ed esprimiamo nel sogno il nostro bisogno di futuro. L’armonia che vo cercando è il frutto di un dialogo senza fine tra ciò che sono e ciò che vorrei essere, tra ciò che ero e ciò che sarò, è il personale dialogo con la vita che impone un pensiero flessibile e aperto. Un pensiero che assuma la realtà come un’entità in continua ed imprevedibile mutazione, che fa interagire le diversità, che si avventura nell’ignoto coltivando il dubbio e valorizzando l’errore. E’ questo un “pensiero gentile” che rende fertile l’interazione e la contaminazione tra più modi di “guardare” la realtà, un pensiero che lascia aperta la strada della curiosità, della fantasia e dell’ottimismo.

 Il viaggio

I miei disegni sono spesso guidati da una frase, non sfugge a questa esigenza il presente disegno dove ho voluto rappresentare la complessa ed affascinante tematica del viaggio. Ogni viaggio è sempre una ricerca che dal noto s’avventura nell’ignoto e che si rivela soltanto a chi riesce a coltivare il dubbio, a confrontarsi con l’errore ed abbandona i pregiudizi.

Nel disegno ho cercato di tratteggiare le complesse interazione tra eventi e sentimenti, tra questi ed il contesto dove sono collocati, proponendomi di esprimere anche quelle invisibili come la leggerezza, la lentezza, l’essenzialità di un mondo che risulta “tuttoattaccato”.

Grazie

Fiorenzo Gori
Pistoia, 21 ottobre 2017

© 2017 Associazione Etruria Faber Music. All Rights Reserved.
Associazione "Etruria Faber Music" - Sede legale: via G. Verga n. 13 - 52100 Arezzo Cod. Fisc. 920 802 005 19 - P. IVA 021 904 105 10

Il presente sito fa uso di soli cookie tecnici e non di profilazione; può consentire altresì l'invio di cookie di terze parti per i quali si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in qualsiasi modo, acconsenti all'uso di tutti i cookie.