Una carezza ancora - Daniela Sandrolini

Premio Letterario Nazionale
MARIA MADDALENA MORELLI
"Corilla Olimpica"
- Città di Pistoia -

I Edizione
2017

Categoria D

Primo Premio

 

Una carezza ancora

La mia mamma è la solitudine di una pietra grezza

una risata nascosta fra le mani

una lacrima asciugata in fretta nello strofinaccio.

Ha, mia madre, mani ruvide

mosaici di rughe sul viso

sulle spalle la curva della vita,

un vecchio maglione stinto

che si è fatto lungo

e lei sempre più corta.

Mia mamma ha negli occhi verdi

ancora il velo della paura

di quell'infanzia da sfollata,

un senso di mancanza

di padre, di fiabe, di pane e cioccolata.

Mia madre invecchia dentro casa

ad ascoltare la pentola che sobbolle, 

a rammendare calzini e pazienza 

mentre io gioco a moscacieca

sicura di trovarla sempre al mio ritorno,

lei che ha timore degli accidenti di questo mondo

e mi affida mille raccomandazioni,

la porta chiusa alle mie spalle senza far rumore.

Mia mamma un giorno che avevo cinquant'anni

mi ha abbracciato stretto

e mi ha lasciato fra le dita sillabe di poesie

che oggi maldestra ricompongo

china su vecchi quaderni

cercando a ritroso ancora quella carezza.

Daniela Sandrolini (Marzabotto - BO)

© 2016 I premi di Etruria Faber Music. All Rights Reserved. www.etruriafabermusic.com

Please publish modules in offcanvas position.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.