Livorno, ombra di gioventù

Premio di Poesia
"Francesco Petrarca"
- Città di Arezzo -

V Edizione
2020

Categoria "Adulti"

Primo Premio

 

Livorno, ombra di gioventù

È questa diga che racchiude

con linea circolare l’orizzonte

il limite che non oso varcare.

 

Al di là un universo bramato

e sconosciuto: oltrepassare

lo sguardo vigile del faro,

spingersi al largo, verso la Meloria,

inseguire l’ombra azzurra dell’Elba,

oltre la Capraia, mentre uno spicchio

aspro d’Apuane s’affaccia

di lontano, sopra il mare…

 

Livorno, ombra di gioventù,

scrigno prezioso di affetti

ormai lontani, questa pioggia

di stelle in quest’agosto

t’illumina di sogni mai svaniti.

 

Placido è lo sciacquio della

risacca: la terrazza Mascagni,

più oltre i fossi, gli scali dei

mercanti del passato, sotto la

Darsena docile e paziente

offrono ai sogni dolce

insenatura: nell’ombrosa

frescura della sera i miei

pensieri inseguono un sorriso   

che la risacca non può cancellare.

 

Solcano il cielo frammenti di cometa,

imago infranta dei sogni che cantavo:

a palpebre abbassate, mio malgrado,

è quel sorriso che colma la mia notte.

Elisabetta Biondi Della Sdriscia (Roma)

© 2016 I premi di Etruria Faber Music. All Rights Reserved. www.etruriafabermusic.com

Please publish modules in offcanvas position.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.