Dentro una lacrima d'azzurro - Rita Muscardin

Premio di Poesia
"Francesco Petrarca"
- Città di Arezzo -

IV Edizione
2019

Categoria Adulti

Secondo Premio

 

Dentro una lacrima d'azzurro

Triste questo mio andare ora che il silenzio è pena

solitudine di giorni a disegnare stagioni

consacrate ad un perpetuo inverno.

I tuoi piccoli passi di neve mani hanno lasciato traccia

sulla terra ostile dove affondano radici di dolore.

E lo sguardo si perde oltre il buio

a indovinare il tuo sorriso dietro una lacrima d'azzurro.

Solitudine di onde in un abbraccio di mare

e un'impronta d'acqua su rive d'infinito.

Sono giorni di pioggia sospesi sul cuore,

un'ipotesi di tempo che non è

mentre stringo la notte fra le mani vuote di te, di noi.

Lievi i tuoi passi s'allontanano nell'ombra di una candela accesa

su altari di dolore e solo rimane al risveglio

la crudele verità di un'assenza.

E' sceso il silenzio delle stelle fra noi,

stanco il mio vivere a cercare memorie in un sogno fragile

come un fiore di cristallo posato sul cuore.

Forse un giorno riposerò le mie ali di vento,

gabbiano su lidi di sabbia a cercare l'ultimo raggio di sole

in una deriva d'azzurro prima del tramonto.

Rita Muscardin (Savona)

© 2016 I premi di Etruria Faber Music. All Rights Reserved. www.etruriafabermusic.com

Please publish modules in offcanvas position.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.