Laurus - Cloe Buralli

Premio di Poesia
"Francesco Petrarca"
- Città di Arezzo -

V Edizione
2020

Categoria "Ragazzi"

Terzo Premio

 

Laurus

Se la natura si oppone, è vana la fatica;

eppur ti muovi, iridescente nelle gambe umide

di terrore e laghi lunari, lacrime e crepe oculari:

la furia ti spoglia di ogni affanno vanitoso

e nuda ridi, Venus pudica.

 

Se imponente conquista la vetta, sarà un re;

eppur non si mostra al cospetto del cacciatore

sempre più avido d’amore, mentre sfida Ovidio

nascondendo furtivamente la tosse soltanto:

regale ma codardo, Paride ma pusillanime.

 

Se lui, Cervo, ti sfugge come cerbiatto

sarà un anello a unirvi nel flagello matrimoniale;

vita circoscritta all’anulare

ma errante per scenari curvi nel grave grido

del corvo: al morso della serpe, cadrà il tuo amore distratto.

 

Se osserva ferito nell’orgoglio, sarà la fine;

un eterno senso unico fatto duello

soffocherà ogni rimorso emerso e

troverai radici nell’elmo, di ferro come

le antiche ali per rimanere con lui a terra:

mani vicine.

 

Se vedrai spezzarsi il patto d’amore, sarà ora;

la guerra renderà qualcuno padrone, un altro servo

ma già gli occhi volgeranno lontano,

verso una carezza serafica contraria

alle corna del Cervo: pronta a fiatare dalla fine fatale,

sarà nuova aria.

Cloe Buralli (Buggiano -PT)

© 2016 I premi di Etruria Faber Music. All Rights Reserved. www.etruriafabermusic.com

Please publish modules in offcanvas position.

Save
Cookies user prefences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
FM Alert Cookies
FM Alert Cookies
Accept
Decline